24-26 Luglio- Festa di S.Esuperanzio patrono di Cingoli e Montefelcino

Cingoli, 24 luglio. Hanno preso avvio il 24 gennaio scorso e proseguiranno per tutto il 2014 le celebrazioni per S. Esuperanzio, patrono dei comuni di Cingoli e Montefelcino.

Tutte le iniziative religiose, culturali, storiche, sportive, musicali e ricreative si inseriscono nel ricordo del 250^ anniversario dell’elezione della chiesa ad Insigne Collegiata.

Le iniziative a carattere spirituale si apriranno con il triduo di preparazione – dal 24 al 26 luglio prossimi – con il rosario e la santa messa alle ore 18.

 

Sabato 26, dopo la celebrazione, si snoderà la processione con il semibusto del Santo ed al termine la benedizione.

 

Domenica 27 la giornata conclusiva con le messe a Santa Sperandia alle 8, nella concattedrale (ore 9), a San Giuseppe (10.30).

 

Nella Collegiata quella delle ore 10 e la celebrazione solenne delle 11.30 presieduta dall’Amministratore Apostolico della Diocesi mons. Claudio Giuliodori.

Durante il rito dell’offertorio il Sindaco offrirà al Santo le simboliche chiavi della città e le associazioni operanti nel territorio cingolano un piccolo dono.

Il titolo della collegiata venne concesso il 13 aprile 1764 dal papa Clemente XIII. Come da tradizione decennale, nella quarta domenica di luglio la festa patronale richiama alla memoria la ricognizione delle reliquie avvenuta il 27 luglio 1777, alla presenza del vescovo di Osimo e Cingoli, il cardinale Guido Calcagnini.

E’ questo il significativo incontro annuale di tutti i sodalizi che lavorano con encomiabile abnegazione nei vari settori della vita cittadina e che si ritrovano insieme per chiedere al santo patrono aiuto e protezione. In serata poi alle 18 l’ultima celebrazione eucaristica.

Alla festa religiosa farà da corollario una serie di appuntamenti ricreativi con stand gastronomico, serate danzanti, torneo di calcetto “Palio s. Esuperanzio Memorial mons. Adriano Pennacchioni”, Extemporanea di pittura, concorso gastronomico del dolce tra massaie, gara di briscola ed animazione per bambini. Venerdì primo agosto alle 21 la comunità si riunirà in preghiera in suffragio dell’ultimo Priore di S. Esuperanzio, mons.

Adriano Pennacchioni nel ventennale della scomparsa e dei Sacerdoti di Cingoli. L’appuntamento più atteso dalla popolazione è quello di domenica tre agosto. Alle ore 11 il nuovo vescovo mons. Nazzareno Marconi presiederà la celebrazione dell’eucarestia – sempre nella Collegiata – che sarà trasmessa in diretta su Rai Uno. Nel pomeriggio poi l’incontro con il consiglio comunale e la santa messa nella concattedrale per il solenne ingresso nella Vicaria di Cingoli. Dal 19 al 27 luglio e dal 9 al 17 agosto nella chiesa patronale sarà allestita una mostra fotografico-documentaria per ricordare gli anniversari per il trentennale della ricognizione delle reliquie (24 gennaio 1984) e l’elezione a Collegiata di cui si possiedono due pregevoli cimeli: l’originale della bolla pontificia conservata nell’archivio ecclesiastico ed una lapide posta nella cripta della chiesa. (Giovanni Sbergamo)

Contenuto inserito il 24/07/2014
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità