ANCORA UN NULLA DI FATTO NELL’INCONTRO CON I DIRIGENTI ASUR. IL COMUNE VUOLE RISPOSTE CERTE ED IMMEDIATE. PROSEGUE LA PROTESTA

2015-02-17 Genga SpaccaCingoli, 17 febbraio 2015. Si è concluso in tarda serata l’incontro a Cingoli tra i dirigenti ASUR (dott.Genga, dr.Stroppa nelle foto) e l’Amministrazione comunale di Cingoli, con l’abbandono del tavolo da parte del Sindaco e degli Assessori Ippoliti e Giannobi.

La posizione dell’Amministrazione comunale si è attestata su una richiesta di risposte immediate e di atti certi, mentre le argomentazioni dei dirigenti della sanità, si sono tradotte in impegni personali argomentando difficoltà e ostacoli vari che a loro giudizio preludono a un’articolazione dei tempi di risposta.
L’Amministrazione comunale, ha chiesto nel dettaglio, l’immediata applicazione del piano regionale sull’Ospedale di Cingoli e, in prima analisi, la presenza di un medico nelle 24 ore ( e non più come adesso per sole 12 ore) per l’ambulanza del 118.
Ed ancora, l’immediata riapertura del reparto Lungodegenza con i 30 posti letto, con i 10 posti aggiuntivi di cure intermedie reparto posto nel piano basso del nostro nosocomio e costato qualche milione di euro alle tasche dei contribuenti, senza rinunciare alla medicina.

Come si ricorderà, il lungodegenza era stato chiuso, asseritamente per garantire le ferie al personale nel mese di settembre 2013, tuttavia non era stato più riaperto.

Ed inoltre, il Comune ha chiesto garanzie per nuovi mezzi per l’Ambulanza 4×4 e di conoscere che fine avesse fatto un investimento di diverse centinaia di migliaia di euro per l’avvio di una sala per micro-interventi chirurgici a Cingoli, progetto avviato a mai portato a termine.

Ed infine, il Comune di Cingoli ha chiesto di garantire la Presenza dei seguenti Ambulatori e Attività e la presenza del c.d. “mezzo di contrasto” per la TAC:

Attività specialistica di Cardiologia
Attività specialistica di Chirurgia
Attività specialistica di Dermatologia
Attività specialistica di Medicina
Attività specialistica di Neurologia
Attività specialistica di Oculistica
Attività specialistica di Ortopedia
Attività specialistica di Ostetricia e Ginecologia Attività specialistica di Otorinolaringoiatria
Attività di Diagnostica per Immagini
Attività di Riabilitazione e Terapia fisica
Attività di Endoscopia digestiva.

A questo punto, i Dirigenti dell’ASUR hanno il dovere di rispondere in tempi brevissimi con date e provvedimenti certi, in assenza dei quali verrà chiesto l’accertamento delle responsabilità per questo grande esempio di malasanità.
Intanto la protesta ad Ancona prosegue e domani 18 febbraio alle ore 10 è previsto un incontro con il Presidente della Regione Spacca, nel 23° giorno di Presidio della regione Marche.

Il cumulo di neve trasportato ad Ancona da Cingoli, sta ancora raffreddando le spinte intolleranti di chi ritiene che l’espressione del dissenso e la rappresentanza degli interessi di una vasto territorio non siano esercizio dei diritti costituzionali del nostro paese, diritti che, invece, il 25 aprile e il 2 giugno di ogni anno, vengono poi dagli stessi personaggi ampiamente esaltati, quali frutti della nostra democrazia.

Se la coerenza avesse una pagella, molti sarebbero certamente rinviati a settembre.

Contenuto inserito il 18/02/2015
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità