Problematica s.p. Cervidone

Il gravissimo dissesto della strada provinciale in prossimità di Cervidone ha formato oggetto di un’affollata assemblea che si è svolta venerdì scorso a S.Vittore con gli amministratori locali, in testa il Sindaco Sen. Saltamartini, gli assessori Filonzi, e Giannobi oltre all’ex Assessore Provinciale Giorgi.
La condizione della strada interprovinciale Ancona/Macerata, versa in alcuni tratti in uno stato di vero pericolo per la pubblica incolumità a causa di veri e propri smottamenti sulla sede stradale.
Nel corso della riunione Giorgi ha illustrato gli atti programmatori adottati in materia di viabilità dall’Amm.ne Capponi, che prevedevano un intervento per la S.P. Cervidone per un importo di 250.000 Euro di lavori di “risanamento del piano viabile (2^ stralcio)”, approvato anche in sede di bilancio di previsione 2010nell’aprile scorso.
Al riguardo si è appreso che sono finalmente pervenuti dalla Regione i relativi trasferimenti ex ANAS ma che tuttavia il tratto interessato non sarebbe quello di Cervidone.
Alla luce delle scelte che dovranno essere affettuate per l’impossibilità di intervenire finanziariamente sull’intera tratta, sarebbe opportuno effettuare i lavori sulle parti della provinciale più pericolosi.
In proposito Giorgi ha sostenuto l’esigenza di privilegiare il tratto di Cervidone, partendo con i lavori di pavimentazione dal Km 2+500.
Il Sindaco Saltamartini si è impegnato ad esporre, di persona, questa preoccupante situazione al Commissario prefettizio sollecitando un’intervento ispettivo da parte del responsabile provinciale l’Ing. Mecozzi.

Contenuto inserito il 21/12/2010
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità