33^ Stagione Teatro Ragazzi – La doppia tappa di Cingoli 4 e 11 aprile 2017 | Comune di Cingoli

33^ Stagione Teatro Ragazzi – La doppia tappa di Cingoli 4 e 11 aprile 2017

La 33^ stagione di Teatro Ragazzi curata dall’ATGTP Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata in 16 Comuni:

Jesi, Arcevia, Chiaravalle, Cingoli, Corinaldo, Fabriano, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monte San Vito, Osimo, Ostra, Sassoferrato, Senigallia, Serra De’ Conti, Staffolo.

logo_atg

Una rassegna ricca di appuntamenti, linguaggi, tecniche, temi, ma soprattutto un’occasione di crescita in luoghi dove si sperimenta la relazione dal vivo, con recite domenicali rivolte ad un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie, recite infrasettimanali in orario scolastico per istituti scolastici di ogni ordine e grado

La duplice tappa cingolana è promosso dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata di Jesi, Istituto Comprensivo di Cingoli e il Circolo Cittadino.

 

Al TEATRO FARNESE DI CINGOLI:

Martedì 4 aprile, ore 9, con replica alle ore 10.45, va in scena: “L’ALBERO DI PEPE”

Pepe è una bambina a cui sembra sia caduto il pepe sui piedi: non riesce proprio a stare ferma! Un giorno decide di scappare dalla sua famiglia. Si ritroverà davanti ad un gigantesco e bellissimo albero, si arrampicherà sulle sue fronde e… deciderà di non scendere più! Qui sperimenterà per la prima volta la libertà, affronterà molte prove che la faranno maturare ed apprenderà il grande valore della natura che ci circonda e la bellezza del viverci insieme. Spettacolo delicato e divertente di teatro d’attore e di figura, con la semplicee stupefacente scenografia in continua trasformazione di Frediano Brandetti, Musiche originali e canzoni cantate dal vivo.

 

Martedì 11 aprile, ore 9, con replica alle ore 10.45, va in scena: “MUSI LUNGHI E NERVI TESI”

“Al di là di monti e valli, nel paese musi lunghi vive gente molto amara, velenosa più dei funghi!”

Quanto è attuale parlare di gentilezza oggi? Lo spettacolo indaga le emozioni, a partire proprio da quelle negative. MUSI LUNGHI E NERVI TESI è infatti un paese dove tutte le persone sono costantemente arrabbiate e maleducate. Un giorno nascerà una bambina che vive con rispetto e gentilezza ogni rapporto e questo causerà parecchi problemi a lei e alla sua famiglia. Uno spettacolo d’attore pieno di ironia e divertenti gag in cui la maleducazione e l’aggressività prendono connotati grotteschi, su cui poter ridere per comprenderne l’effettiva natura “alterata”.

dal 4
apr
2017

al 11
apr
2017

Inizio ore 08:00
 

Informazioni

Nome della tabella
Comune Cingoli
Luogo Teatro Farnese
Ingresso gratuito

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità